Spazio tecnico vs spazio architettonico. Osservazioni sull’opera strutturale di Francesco di Giorgio Martini, dai bottini senesi alle fabbriche del Ducato del Montefeltro

Gabriele Bartocci

Abstract


La sostanza del modo di comporre lo spazio architettonico in Francesco di Giorgio Martini deriva in parte dall’esercizio che l’architetto compie per la regimazione delle acque sotterranee attraverso la rete di bottini che progetta a Siena nella seconda metà del XV secolo.

È possibile rilevare un’analogia tra l’energia espressiva degli spazi tecnici ipogei e quella degli spazi architettonici delle fabbriche del Ducato di Federico da Montefeltro.

 


Full Text:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13128/FiAr-23685

 

This is a peer reviewed journal published under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0) 

  

Via Cittadella, 7 - 50144 Firenze 
Tel. (0039) 055 2757700 Fax (0039) 055 2757712 
E-mail: info@fupress.com