Il Ponte Vespucci a Firenze. Una strada sul fiume

Fabio Fabbrizzi

Abstract


Nel 1957 si inaugura a Firenze il nuovo Ponte Vespucci su progetto del gruppo coordinato da Giuseppe Giorgio Gori. La sua architettura esprime una declinazione matura del tema della variabilità più volte teorizzata da Michelucci, in quanto è alla strada e alla sua interpretazione che la sua forma guarda. Strada come elemento di relazione tra spazialità diverse che nel dare una forma al battito vitale della città tra una sponda e l’altra, esprime un riuscito tramite tra storia e contemporaneità.


Full Text:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13128/FiAr-23683

 

This is a peer reviewed journal published under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0) 

  

Via Cittadella, 7 - 50144 Firenze 
Tel. (0039) 055 2757700 Fax (0039) 055 2757712 
E-mail: info@fupress.com