Una ragione quasi strutturale di decoro. Appunti sulla Rotonda per incontri a Settignano di Raffaello Fagnoni

Simone Barbi

Abstract


La Rotonda di Settignano è una aula per incontri parrocchiali, realizzata alla fine degli anni '50 nel centro di un piccolo paese posto sulle colline fiorentine, caratterizzata da un'interessante disegno degli elementi resistenti che ne esaltano la chiarezza spaziale.  È un'accogliente spazio d'ombre sospeso sul paesaggio, in cui Raffaello Fagnoni mette in opera una chiara sintesi architettonica di geometria, struttura, materia e luce.

 

La Rotonda di Settignano is a meeting space, built in the late '50s at the center of a small town located on the florentine hills, characterized by an interesting design of the structural elements that enhance its spatial clarity. It is a welcoming shade suspended over the landscape, in which Raffaello Fagnoni puts in place a clear architectural synthesis of geometry, structure, matter and light.


Keywords


rotonda; structure; construction; decorum

Full Text:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13128/FiAr-23681

 

This is a peer reviewed journal published under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0) 

  

Via Cittadella, 7 - 50144 Firenze 
Tel. (0039) 055 2757700 Fax (0039) 055 2757712 
E-mail: info@fupress.com