Marina Tabassum Architects - Con la terra, la luce

Fabrizio Arrigoni

Abstract


Un edificio tanto sobrio e razionale nella sua solida tettonica quanto ricco e raffinato nelle sue ramificazioni concettuali, sospese tra echi kahniani e densità storiche. La moschea, dismessa ogni corriva eloquenza di forma e di stile, risale alla sua fonte più originaria fondendo senza residui vita profana e tensione al trascendente, quotidianità e incanto.

Full Text:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13128/FiAr-23674

 

This is a peer reviewed journal published under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0) 

  

Via Cittadella, 7 - 50144 Firenze 
Tel. (0039) 055 2757700 Fax (0039) 055 2757712 
E-mail: info@fupress.com