Tra emergenze nazionali e esigenze locali: il trasferimento delle sedi ministeriali da Torino a Firenze

Stefania Manassero

Abstract


Il saggio affronta il tema della complessa geografia del potere nella Torino capitale del regno di Sardegna prima e del regno d’Italia poi, e la sua nuova dislocazione in Firenze capitale, concentrando l’attenzione sulle difficili operazioni connesse al trasferimento delle sedi ministeriali. L’analisi interseca piani diversi: la storia politica e istituzionale, il tema dei beni culturali, il quadro legislativo, le scelte urbanistiche e architettoniche. Il trasferimento, fortemente intriso di provvisorietà, si presta ad essere un interessante caso di studio, una sorta di banco di prova per comprendere quali siano state le difficoltà nel trovare un sottile equilibrio tra le strategie di tutela per i palazzi messi a disposizione, tutti di straordinario valore storico e architettonico, e le necessarie modifiche per le nuove destinazioni d’uso. Un equilibrio reso ancora più precario se messo a confronto con la stretta tempistica per compiere il trasloco di mezzi, documenti e uomini.


Full Text:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13128/Annali_Stor_Firen-20187



  Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.
 
 
Firenze University Press
Via Cittadella, 7 - 50144 Firenze
Tel. (0039) 055 2757700 Fax (0039) 055 2757712
E-mail: info@fupress.com