Ebrei di Firenze: dal ghetto alla Capitale

Liana Elda Funaro

Abstract


Il saggio è la prima ricostruzione storica a largo raggio della comunità ebraica di Firenze durante gli anni in cui la città fu per breve tempo capitale. Con l’ausilio delle varie fonti del l’Archivio della Comunità Ebraica e dell’Archivio di Stato di Firenze vengono messi in luce i networks socioeconomici e le strategie familiari degli ebrei fiorentini, piuttosto inclini ad abbandonare l’osservanza religiosa e disposti a confondersi cogli ambienti borghesi e finanziari della città. L’emergere di nuove professioni (medici, avvocati, impiegati statali) si sostituisce lentamente all’antico mestiere del ghetto, l’attività nel campo tessile. L’inaugurazione della nuova maestosa sinagoga nel 1882 diventa simbolo e conferma della piena emancipazione degli ebrei fiorentini.


Full Text:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13128/Annali_Stor_Firen-20183



  Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.
 
 
Firenze University Press
Via Cittadella, 7 - 50144 Firenze
Tel. (0039) 055 2757700 Fax (0039) 055 2757712
E-mail: info@fupress.com