La lenta costruzione della networked city. La capitale e le reti di infrastrutture

Andrea Giuntini

Abstract


La strada lungo la quale si snoda il processo di infrastrutturazione di Firenze è assai lunga. In occasione dell’arrivo della capitale la vicenda conosce un’accelerazione significativa, ma non ancora decisiva. Fra permanenze e discontinuità, mutano i termini delle reti cittadine in virtù della nuova pianta urbana e dell’aumento demografico, ma anche per un nuovo interesse delle istituzioni nei riguardi dei servizi. Firenze in quegli anni comincia a muoversi verso la “città a rete”, che avrà la propria maturazione molto più tardi: trasporto urbano, illuminazione, fogne e rifiuti, dunque una fetta consistente della vita materiale quotidiana degli abitanti di ogni città, si avviano nella direzione di una lenta ma chiara modernizzazione.


Full Text:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13128/Annali_Stor_Firen-20179



  Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.
 
 
Firenze University Press
Via Cittadella, 7 - 50144 Firenze
Tel. (0039) 055 2757700 Fax (0039) 055 2757712
E-mail: info@fupress.com